In Primo Piano

Shopping Natale, cresce la moneta elettronica (+19%)

Shopping degli italiani con 98 milioni di bancomat, carte di credito e prepagate   Gli italiani hanno nel portafoglio oltre 98 milioni di tessere bancomat, carte di credito e carte prepagate multiuso con una crescita del +19% negli ultimi cinque anni con acquisti sempre più…

Edilizia, allarme per il quinto mese negativo

Allarme per la frenata del mattone arrivato a cinque mesi consecutivi di calo tendenziale nel 2019 rispetto all’anno scorso. E’ quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Uecoop) in relazione agli ultimi dati Istat sull’indice generale dei prezzi alla produzione delle costruzioni che a…

In Italia 1,2 milioni di cervelli in fuga in 20 anni

È necessario fermare la fuga dei cervelli dall’Italia con 1,2 milioni di persone che negli ultimi vent’anni hanno deciso di abbandonare la penisola per andare a cercare fortuna all’estero spesso con un laurea in tasca. È quanto afferma l’Unione europea delle cooperative (Uecoop) in relazione…

Terremoto, in aree a rischio 1 italiano su 3

Con oltre 1 italiano su 3 (35,8%) che vive in aree dove il rischio sismico è molto o abbastanza elevato è necessario intervenire al più presto con incentivi a livello nazionale per migliorare la stabilità e la sicurezza degli edifici pubblici e privati. E’ quanto…

Asili, stangata sulle famiglie: +27% in soli 3 anni

Una stangata sulle famiglie con un balzo del 27% in soli tre anni della spesa per mandare i figli all’asilo con una copertura del servizio che rimane ampiamente insufficiente e sotto la media europea. E’ quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Ue.Coop) in…

Plastic tax: Ue.Coop, serve piano strategico per l’ambiente

La plastic tax rischia di essere un’imposta non selettiva e di complicata gestione. La sua introduzione, al momento, non può essere accolta con favore, soprattutto se verrà applicata a quei manufatti che hanno o sono destinati ad avere funzione di contenimento, protezione o consegna di…

Lavoro, 1 genitore su 3 si licenzia per curare i figli

In Italia un genitore su tre (36%) che si licenzia dal posto di lavoro lo fa per incompatibilità fra i propri impegni di lavoro e le esigenze di cura dei figli. E’ quanto emerge da un’analisi dell’Unione europea delle cooperative (Ue.Coop) su dati dell’Ispettorato del…

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi